Cerca
Close this search box.

I motociclisti “Kazzari” regalano una giornata speciale agli ospiti della “Casa di Mario”

I motociclisti “Kazzari” regalano una giornata speciale agli ospiti della “Casa di Mario”

Tra tante storie negative sul mondo della disabilità ogni tanto c’è da segnalare qualcosa di speciale. È accaduto sabato scorso ad Albinia, presso l’Enogastronomia “Agrietruria di Antonella Stradaioli e a Luigi Masci, quando Elena Improta, madre caregiver e presidente dell’Associazione “Oltre lo sguardo, si è imbattuta in un raduno di motociclisti diretto a Grosseto. Due chiacchiere, un po’ di curiosità, qualche domanda ed è stato un attimo: i “Kazzari”, così si chiama il club dei motociclisti Yamaha, venuti a sapere della “La casa di Mario”, progetto di co-housing gestito dalla Associazione di promozione sociale “Oltre lo Sguardo”, hanno deciso di cambiare rotta e di dirigersi verso  Orbetello per regalare ai ragazzi una giornata indimenticabile. “L’empatia, la disponibilità dei 77 biker hanno reso veramente speciale il pomeriggio dei nostri ragazzi – ha dichiarato Elena Improta-, dando una dimostrazione concreta di come solidarietà e inclusione possano realizzarsi nei fatti se ci si imbatte in delle belle persone”.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Sostieni oltre lo sguardo